Abbonati Accedi
Informazione lenta e approfondita
per un altro mondo di giornalismo
ATTUALITÀ
CULTURA
ANALISI
INCHIESTE
INTERVISTE
Informazione lenta e approfondita
per un altro mondo di giornalismo
205.000
Copie stampate
1107
Articoli scritti
850
Attiviste/i
73000
Persone coinvolte
2430000
Utenti raggiunti

Trump ha trasformato la giustizia federale, ma in pochi se ne sono accorti


Luca Zucchetti e Ginevra Falciani

Trump non è più presidente, ma la sua influenza è ben lontana dall’essersi esaurita. Nei quattro anni alla Casa Bianca, Trump ha nominato 245 giudici federali, dalle corti distrettuali fino ai tre alla Corte Suprema, un numero altissimo per un presidente che ha governato per un solo mandato. Continua a leggere

Come il COVID-19 ha cambiato il traffico internazionale di droga


Pauline Gaetano,Caterina Bertoni Gonzales, Gaia Buono e Livia Vanella

Mentre il mondo è ancora impegnato a confrontarsi con la pandemia e le sue ripercussioni a livello economico, gli attori della grande criminalità organizzata stanno sfruttando l’emergenza sanitaria per proseguire i propri traffici, pur dovendo in parte reinventarsi a causa delle complicazioni dettate dalla proliferazione del COVID-19. Continua a leggere

Otto canzoni per celebrare il Black History Month


Jacopo Andrea Panno

Con la fine di febbraio e del Black History Month, Stereo8 ha deciso di ripercorrere gli ultimi cinquant’anni di black music. Tra artisti di culto, incursioni anticonvenzionali in altri generi e perle dimenticate, una playlist alternativa per raccontare uno spaccato culturale in continua evoluzione. Continua a leggere

M come Mank, il mostro di Hollywood


Veronica Poggi e Carlo Giuliano

Mank è il racconto delle due menti dietro Quarto Potere. La prima, certamente, quella di Welles, e quella del suo acerrimo nemico, Mank, ovvero Mankievicz, impersonato da Gary Oldman nell’ultimo film di David Fincher, fresco di sei candidature ai Golden Globes, nonostante non se ne sia aggiudicata nessuna. Continua a leggere

Nella gestione migratoria, la pandemia non cambia le cattive abitudini


Jacopo Caja e Carlotta Vernocchi

La pandemia, grande protagonista dell’ultimo anno, poteva essere l’occasione per ripensare il modo in cui viene gestita la politica migratoria in Italia. Invece, ancora una volta, il sistema si è rivelato in tutti i suoi difetti: dai CPR rimasti aperti anche durante il lockdown, quando i rimpatri possibili, all’istituzione delle navi quarantena. Continua a leggere

La diplomazia del vaccino, come la Cina continua l’espansione in Africa


Cecilia Pellizzari

Negli ultimi mesi la “diplomazia delle mascherine” è stata scavalcata dalla corsa al vaccino. Fino ad ora la Cina ha prodotto due vaccini che hanno superato la Fase 3, il Convidecia (noto anche come Ad5-nCoV) con un’efficacia media del 65,7% e il CoronaVac (ex PiCoVacc) con un’efficacia media del 50,38%. Continua a leggere

N.32 - Maggio 2020

Il 32esimo numero di Scomodo è arrivato!
Abbonati per riceverlo a casa, sfogliarlo in versione pdf o leggere tutti glia rticoli online.

SCOPRI IL NOSTRO LAVORO

Come riconoscere la “pericolosità sociale”


Samanta Zisa, Federica Di Gioia, Elena Allara, Antonino Indelicato

La sorveglianza speciale, viene applicata in seguito a un avviso orale e verbale della questura in cui si invita il soggetto destinatario a cambiare stile di vita, in nome dell’onestà e del rispetto della legge. La vaghezza e il paternalismo di questo invito costituiscono il culmine di questa misura definibile incostituzionale. Continua a leggere

Immigration Nation, da entrambi i lati del confine


Federica Rossi e Aurora Grazioli

La docu-serie targata Netflix Immigration Nation, attraverso un dettagliato racconto, si impegna a non lasciare nel dimenticatoio la realtà oltreoceano del XXI secolo, raccontando le pratiche diffuse in ambito migratorio durante l’amministrazione trumpiana. Continua a leggere

Intervista a Giulio Alvigini


Luca Giordani

Nel periodo pandemico i redattori di Scomodo si sono dati l’ambizioso obiettivo di individuare, delle spie di un eventuale cambiamento nella ricerca, nella pratica e nella divulgazione culturale, Giulio Alvigini, creatore della pagina Make Italian Art Great Again, è artista ed esperto di comunicazione per il settore culturale.  Continua a leggere

Come procedono gli studi di genere in Italia


Federica Tessari, Marta Bernardi, Gaia Buono, Eleonora Sartirana, Valeria Ortolani, Cecilia Pellizzari, Carlotta Vernocchi

L’approccio interdisciplinare e intersezionale degli Studi di Genere avvicina, in Italia ed altrove, le studentesse e gli studenti ai significati culturali, sociali e storici, ben visibili sfortunatamente solo ad un porzione “accademica”, sostenendo i pilastri della libera sessualità e dell’identità di genere. Continua a leggere

Intervista a Sydney Sibilia


Carlo Giuliano e Alessandro Mason

In occasione dell’uscita su Netflix de L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, abbiamo posto alcune domande al regista e sceneggiatore Sydney Sibilia, già autore della fortunata trilogia di Smetto quando voglio. La discussione con Sibilia ha confermato l’indipendenza di una sceneggiatura rispetto alla storia cui è ispirata. Continua a leggere

Intervista a Fabrizio Barca


Ettore Iorio

Per cercare di tracciare una strada e costruire un percorso in grado di affrontare le sfide che ci attendono nei prossimi anni abbiamo intervistato Fabrizio Barca, statistico ed economista, ex Ministro per la coesione territoriale e attuale presidente del Forum delle Disuguaglianze. Continua a leggere

Quanto pesa il debito pubblico italiano


Ettore Iorio, Valentino Affinita, Federica Scannavacca, Francesco Ottaviani, Marina Roio, Luigi Simonelli

Nell’anno del Next generation EU, il piano europeo di investimenti più ambizioso dal Dopoguerra ad oggi - finanziato tramite emissione di titoli di debito comunitari sui mercati finanziari - cerchiamo di ricostruire quel percorso fatto di idee, contrasti e crisi che hanno segnato gli ultimi vent'anni del nostro Paese e dell’Unione Europea. Continua a leggere

“Sulla Razza”, l’importanza delle parole nella lotta anti-razzista


Elena D’Acunto e Aurora Grazioli

Mentre il 3% della popolazione mondiale è rappresentato da un migrante internazionale, in Italia mancano i termini per affrontare il tema razziale. Il podcast “Sulla Razza” nasce dall’idea di provare a colmare questa lacuna. Ogni episodio è dedicato alla traduzione e alla contestualizzazione di concetti ed espressioni anglofone di cui il dibattito italiano si è appropriato. Continua a leggere

Perché in India si continua a protestare contro le leggi di Modi


Olimpia Peroni, Francesca Romana Miti, Jesleen Singh, Francesca Asia Cinone, Adriano Longoni

È da cinque mesi ormai che i contadini indiani stanno protestando contro le nuove leggi del governo Modi. Le manifestazioni sono iniziate a settembre nello stato del Punjab e dal 26 novembre è iniziata la marcia di massa verso Nuova Delhi, che ha visto partecipi uomini e donne provenienti dal Punjab e da altre regioni, uniti da un unico grido “Dilli Chalo!” (“Andiamo a Delhi!”). Continua a leggere

Leggi Scomodo su carta!

Quanto è scomodo il mondo in cui viviamo? Siamo in casa, chiusi nelle nostre stanze, e fuori dalla porta di casa tutto sta cambiando rapidamente. È il momento di sedersi e riflettere. Abbonati alla rivista studentesca più letta d'Italia. Leggi Scomodo su carta!

ABBONATI

Llaika: un viaggio post covid tra i luoghi della cultura indipendente – terza tappa


collettivo Llaika

Come la cultura indipendente sta reagendo alla crisi del Covid-19? Ce lo racconta Llaika, riportando gli stimoli e gli imprevisti di un viaggio da Venezia fino a Catania. Terza tappa: i luoghi dell’arte sperimentale, luoghi indipendenti, ibridi, quasi invisibili ai nuovi decreti e alle agevolazioni statali, spesso lasciate senza aiuti dalle istituzioni, costrette ad adeguarsi ad un mercato meno ... Continua a leggere

Llaika: un viaggio post covid tra i luoghi della cultura indipendente – seconda tappa


collettivo Laika

Come la cultura indipendente sta reagendo alla crisi del Covid-19? Ce lo racconta Llaika, riportando gli stimoli e gli imprevisti di un viaggio da Venezia fino a Catania. Seconda tappa: i luoghi dello spettacolo e le realtà che hanno aperto. Continua a leggere

Llaika: un viaggio post covid tra i luoghi della cultura indipendente – prima tappa


collettivo Laika

Come la cultura indipendente sta reagendo alla crisi del Covid-19? Ce lo racconta Llaika, riportando gli stimoli e gli imprevisti di un viaggio da Venezia fino a Catania. Prima tappa le librerie, che il 14 aprile sono state fra le prime attività a riaprire, trovandosi a dover fronteggiare problematiche senza precedenti. Le libraie e i librai hanno garantito la circolazione di cultura programmando... Continua a leggere

Black Times, storia e lotte della famiglia Kuti


Dario Limongelli, Eleonora Varriale e Brando Carasso

Per Seun l’ideologia marxista è direttamente connessa e intrinsecamente inerente al panafricanismo, ovvero il grande sogno di un’unità politica in Africa, la cui dottrina prese piede all’inizio del ventesimo secolo come conseguente riflessione sulla deportazione e condizione delle popolazioni subsahariane nelle Americhe.  Continua a leggere

Gli studenti si sono mobilitati, le istituzioni no


di Federica Fiorilla, Livia Vanella, Mila Dommarco, Camilla Panniello, Pietro Forti

A distanza di quasi un anno dall’inizio della pandemia da Covid-19, gli sforzi, le rinunce e le promesse fatte dal Governo per fronteggiare e risolvere la crisi economico-sanitaria. Studenti e studentesse in tutta Italia, più d’ogni altro protagonisti della scuola, hanno manifestato contro l’evidente impreparazione da parte delle istituzioni nel garantire condizioni e mezzi per la dovuta si... Continua a leggere

Quanto è stato difficile per i Democratici vincere la Georgia?


Ginevra Falciani e Thomas Massimo Vicentini

A gennaio la Georgia si è riscoperta uno Stato il cui elettorato è dinamico e molto mutevole. Dal 1964, il Partito Repubblicano iniziò a farsi strada, ciononostante i Democratici hanno continuato a detenere la maggior parte degli uffici a livello locale fino agli anni '90. Continua a leggere